Il segretario nazionale Sapar Corrado Luca Bianca fa il punto delle iniziative della settimana. Bianca ricorda ai soci che lunedì una delegazione piemontese dell'associazione dei gestori è stata ricevuta dal presidente Sergio Chiamparino e dall’assessore Gianna Pentenero per esporre le criticità delle legge regionale in materia di giochi. "Al contempo abbiamo preso contatto anche con tutti i capigruppo del Consiglio regionale piemontese, scritto al presidente del Consiglio Gentiloni e al Ministro dell’Economia Padoan affinché le nostre ragioni vengano recepite, per trovare una soluzione che tuteli un intero comparto lavorativo composto da 300 aziende di gestione e produzione con 3000 dipendenti, 6300 servizi pubblici (Bar, Tabacchi, etc) che danno lavoro ad altri 15.000 dipendenti - continua Bianca -. Siamo comunque già pronti ad intervenire legalmente e con una manifestazione di tutti gli operatori".

"Nei primi giorni della settimana sono pervenute segnalazioni da alcuni soci relative ad un presunto blocco dei nulla osta a partire dal mese di ottobre; l’Associazione nazionale Sapar, pur non essendo a conoscenza di tale procedura, sta comunque monitorando tale situazione anche al fine di capirne la fonte e l’origine. A seguito del comunicato stampa diffuso dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, relativo alla situazione giuridica del concessionario Global Starnet, stiamo chiedendo ai dirigenti dei Monopoli la tutela degli interessi delle aziende di gestione e che le stesse non vengano danneggiate nelle loro attività. Infine, ieri si è riunito il Consiglio direttivo dell'Associazione che ha esaminato le questioni politico associative di maggiore interesse ed attualità".