La Polizia di Stato, nell’ambito dei controlli straordinari del territorio, nella serata di ieri, ha sequestrato una pistola semiautomatica calibro 9x21 fabbricazione Beretta, modello 98 FS target completa di caricatore con 6 cartucce, una pistola revolver a tamburo calibro 44, nonché 51 cartucce calibro 44 magnum, del tipo con ogiva in piombo e 60 cartucce calibro 9, del tipo con ogiva camiciata ed ogiva in piombo. Il materiale sequestrato è stato rinvenuto dagli agenti della VI^ sezione – Criminalità Diffusa – Falchi della Squadra Mobile , all’interno di una cassaforte a muro, abilmente nascosta in una parete  del terrazzo di copertura di un fabbricato in Via Forcella, storica roccaforte del Clan Giuliano. Da accertamenti effettuati, la pistola Beretta è risultata rubata in Ariano Irpino (AV) ben 6 anni fa. Saranno gli agenti della Polizia Scientifica, a cui le armi sono state affidate  che, attraverso accertamenti tecnico-balistici, verificheranno l’eventuale loro utilizzo nei recenti episodi criminosi.