Il personale della Squadra Amministrativa e della Volante del Commissariato “Centrale” di Catania, ha accertato, nell’ambito di controlli volti a reprimere la raccolta illegale delle scommesse sportive che una sala giochi svolgeva l’attività di raccolta di scommesse, senza avere le relative autorizzazioni di polizia, su siti di società non autorizzate dall’Aams. In particolare, nel corso del sopralluogo, è stata sottoposta a sequestro una porzione dell’immobile all’interno della quale sono state rinvenute sette postazioni informatiche, utilizzate per effettuare le giocate, e 699 euro quale provento dell’attività illecita. Per tale motivo sono stati denunciati due giovani ritenuti responsabili in concorso tra loro del reato attività abusiva di scommesse.Durante il servizio, all’interno della sala giochi sono state identificate 18 persone